Mostra Fotografica Immagini delle Afriche


Mostra Fotografica Immagini delle Afriche

AFRIKA! una mostra promossa da Cia-Agricoltori Italiani della provincia di Ancona, in collaborazione con Comune di Senigallia, ASeS, Donne in Campo Marche. Un percorso fatto di 42 scatti che accompagnano il visitatore attraverso un’Africa diversa, fatta di colori, di storie e cultura.  Racconti che fanno dimenticare l’Africa degli stereotipi, affamata e povera dove regna la miseria, al contrario illustra un territorio dalle infinite possibilità. Un  viaggio fotografico che inizia dall’Egitto e tocca Paesi come la Tanzania e il Mozambico, la Namibia e il Sudafrica. E’ il viaggio di AFRIKA! la mostra di Luigi P. Carta e Riccardo Morpurgo, visitabile dal 4 al 9 ottobre a Senigallia, presso la Galleria Expo-ex Giardini della Rocca, in via dei Macelli.

Attraverso sentieri distinti, Carta e Morpurgo si sono incontrati a Maputo, dove hanno lavorato per la cooperazione italiana, dopo esperienze professionali che per oltre vent’anni li avevano portati a operare nei quattro angoli del Continente.

L’uno più attento alla natura, l’altro con lo sguardo dell’antropologo, hanno fotografato paesaggi, volti, animali, scene di vita quotidiana che diventano tessere di un puzzle straordinario, l’Africa appunto, il cui disegno unitario spesso sfugge alla comprensione dell’Occidente. Immagini evocative del lavoro, della danza, del canto e della natura sono accompagnate da pannelli esplicativi dell’itinerario vissuto dai due autori. Un percorso, il loro, che incrocia i fatti della vita reale con la letteratura africana e i racconti tramandati dagli anziani sotto gli alberi sacri di sicomoro e baobab.

L’obiettivo dichiarato  è stato quello di contribuire a ricreare la fiducia delle nostre società nelle società africane, presupposto indispensabile per superare la paura del ‘diverso’, dello ‘straniero’, e per moltiplicare investimenti che siano veri motori di una rinascita economica dell’Africa. Riconoscendo – ha commentato Maria Giuditta Politi, presidente Cia Ancona – che la diversità non è un disvalore ma il suo esatto contrario.Senza dimenticare che l’Africa è la ‘culla’ dell’umanità, ma anche la terra di immensi parchi nazionali, in cui la tutela del mondo animale e vegetale traina un turismo sempre più responsabile e attento alla pluralità delle culture”

Nel suo intervento la presidente di ASeS Cinzia Pagni ha parlato del valore di andare oltre gli stereotipi, oltre i luoghi comuni e di imparare a vedere il mondo con occhi diversi. Un richiamo il suo alle iniziative che ASeS sta portando avanti in Africa, progetti condivisi con le Autorità locali destinati a garantire opportunità di crescita e sviluppo ai piccoli agricoltori locali consentendo loro, in questo modo, di avere un reddito e di avere quella “forza contrattuale” per poter partecipare attivamente alla vita amministrativa della comunità .

 .