Frutti di Casa


Presentato il progetto Frutti di Casa alla presenza del nostro consigliere per la Basilicata Nicola Serio

 

Il progetto si sviluppa su cinque diverse aree della Regione Basilicata e vede collaborare, con ASeS, tre Istituzioni Scientifiche che hanno contribuito all’esplorazione, caratterizzazione, conservazione e valorizzazione del patrimonio vegetale e culturale locale, una Società SpinOff, un’Associazione nazionale da sempre legata alla valorizzazione dei prodotti tipici e dei territori naturali, tre Associazioni lucane molto attive nella ricerca, caratterizzazione e valorizzazione dei prodotti tipici e delle tradizioni locali assieme ad otto Amministrazioni locali.

L’obiettivo del progetto è quello di migliorare le condizioni socio-economiche dei territori interessati. Ogni partner valorizza le proprie competenze nelle diverse attività del progetto completandosi a vicenda per creare le necessarie sinergie.

ASeS partecipa alle attività di accompagnamento ed in particolare ai corsi di formazione per nuovi residenti, i richiedenti asilo ed i migranti. Il coinvolgimento di ASeS è di estremo interesse per il progetto in quanto si pensa che l’integrazione di nuovi residenti all’interno di una comunità, possa essere accelerata dalla conoscenza degli usi e dei costumi della popolazione locale. I corsi di formazione per nuovi residenti sono una ulteriore occasione per il superamento di eventuali barriere tra le popolazioni locali e non.

Il valore aggiunto da ASeS è la disponibilità a supportare le azioni di accompagnamento del progetto con personale specializzato nel coinvolgere nuovi residenti/richiedenti-asilo/migranti facilitando l’inclusione sociale

Le Azioni di accompagnamento sviluppate da ASeS sono il supporto all’organizzazione di due corsi di formazione per nuovi residenti, richiedenti asilo e migranti, integrati con esperienze di campo e preparazione di materiale informativo. Si stima un impegno di circa 25 giornate/uomo di esperto junior di fascia B con una spesa massima di 200 €/giorno e pari a 5.000,00 €”