Emergenza donne Lago Ciad

cooperazione internazionale, cooperazione allo sviluppo

PROGETTO “Emergenza donne Lago Ciad”
PROGETTO approvato dal CdA del 07/07/15
LUOGO: Logone/Chari, Regione dell’Estremo Nord
DURATA: 2 mesi (termine progetto novembre ‘15)
PARTNER LOCALE: ComitéDiocésaindesActivitésSocialesCaritatives de Yagoua
COSTI/FINANZIAMENTI:

Quota a carico di ASeS – Associazione Solidarietà Sviluppo € 15.000,00 100 %
TOTALE € 15.000,00 100,00%

Al fine di far fronte al grave problema degli sfollati presenti nella parte settentrionale della Regione dell’Estremo Nord del Camerun sul Lago Ciad, in fuga dalle frequenti rappresaglie compiute dai pericolosi ribelli religiosi di Boko-Haram, l’intervento si propone di soddisfare assistenza nutrizionale alle fasce sociali più vulnerabili: bambini, donne (specialmente quelle in gravidanza), anziani e malati.
Nella sostanza, l’assistenza si effettua attraverso la distribuzione di derrate alimentare. Nella fattispecie verranno soddisfatti i bisogni di cereali (miglio o mais a seconda delle disponibilità) garantendo un paio di distribuzioni quindicinali ad un numero di circa 350 famiglie che contano mediamente di un numero di 7 componenti.
Il progetto, tipicamente emergenziale, intende gettare le basi per una successiva collaborazione volta al raggiungimento di obiettivi di più concreto e duraturo sviluppo non appena la situazione di crisi sarà rientrata.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.