Torna a NEWS

EMERGENZA UCRAINA

La catastrofe umanitaria provocata dall’invasione russa dell’Ucraina, impone ad una Associazione con i nostri valori, una grande mobilitazione. Come Presidente ASeS sento il dovere di condividere con ciascuno di voi i sentimenti che provo nel vedere una delle più brutte pagine di Storia dell’Umanità . Ancora una volta siamo spettatori di distruzione, morte, paura e sofferenza,  già tanta in molte parti del mondo. L’ incredulità e la rabbia dei primi momenti deve imporre ad ASeS ,che  si occupa dei più fragili e dei più poveri nel mondo, di  agire e cercare di fare quanto possibile per aiutare chi è in difficoltà. Per questo ci stiamo già attivando e  coordinando con altre associazioni e con loro cerchiamo di attivare iniziative a favore di chi cerca rifugio nel nostro paese  .

In particolare con le altre articolazioni della CIA- Agricoltori Italiani ( in particolare con Turismo Verde) cercheremo strutture e agriturismi per accogliere i profughi ucraini, in particolare mamme e bambini, vittime di una guerra che non hanno voluto e che ha già provocato tanta morte e distruzione. Siamo fiduciosi in quella  concreta disponibilità dei nostri Associati che sempre dimostrata verso le popolazioni più fragili. Apriremo un conto corrente dedicato e ASeS, con le proprie strutture, si mette al servizio della Caritas italiana e della nostra Protezione Civile, per le emergenze  immediate fornendo tutti gli aiuti necessari.

Sperando di ritrovarci presto vi saluto

La Presidente Cinzia Pagni

Per chi volesse fare una donazione

Conto Corrente   100000012790

intestato a: Agricoltori Solidarietà e Sviluppo

Causale:  Emergenza Ucraina

IBAN:  IT82Z0306909606100000012790

BIC:   BCITITMM

FILIALE ACCENTRATA

PIAZZA PAOLO FERRARI, 10 – MILANO

Condividi questo post

Torna a NEWS