L’Agricoltura per la cooperazione e la tutela della biodiversità – Dalla terra la sola speranza di pace, CiainExpo e lo sviluppo sostenibile


Roma 21 Aprile 2015 – Biodiversità e cooperazione internazionale: due temi che si legano per disegnare la prospettiva di un mondo migliore. E’ questo uno dei contributi qualificanti che la Cia porta in Expo facendo leva sul suo consolidato patrimonio di azione proprio nella tutela della biodiversità e nell’affermazione delle coltivazioni biologiche e la sua lunghissima azione di collaborazione internazionale soprattutto sulle sponde del Mediterraneo.

La tragedia dei migranti che si sta consumando sulla sponda sud del Mediterraneo, impone di trovare soluzioni durature capaci di ricostruire un tessuto sociale ed economico tale da scongiurare la fuga disperata di quelle popolazioni. Da sempre con la sua ONG ASeS (Ass. Solidarietà e Sviluppo: www.ases-ong.org) la Confederazione Italiana Agricoltori è impegnata sul fronte della cooperazione in special modo con i paesi del Maghreb, con missioni in Paraguay e in Africa ma, oggi più che mai, si pone l’esigenza di rafforzare, attraverso l’impostazione di programmi di cooperazione agricola, una politica di sviluppo sostenibile tale da offrire a quelle popolazioni e soprattutto ai giovani di quei paesi, una prospettiva. Per questo all’Expo la Cia è impegnata in un partenariato con il CNR sul Lago Ciad per fare, di questa immensa risorsa idrica, un punto di forza del nuovo sviluppo dell’Africa. Ma oggi il tema di come, attraverso l’agricoltura, si possa e si debba impostare un nuovo modello di sviluppo, è diventato imprescindibile. Soprattutto sulle sponde del Mediterraneo. E’ opinione della Cia che, per arrestare la disperata migrazione dalle coste dell’Africa, sia necessario operare per costruire una prospettiva economica a quelle popolazioni. E nessun settore come l’agricoltura può farlo a maggior ragione se è un’agricoltura tesa a mantenere e valorizzare la biodiversità. Ed ecco che il tema della biodiversità che caratterizza la presenza di Cia all’Expo di Milano diventa la piattaforma programmatica dello sviluppo sostenibile.

Cia è main partner del Biodiversity Park che si estende su una superficie di 8.500 metri quadri ed è l’Area Tematica di Expo Milano 2015 dedicata alla biodiversità. Al suo interno il parco, comprende un teatro e due Padiglioni, quello del biologico e quello dedicato alla Mostra delle Biodiversità. Lo scopo del Biodiversity Park è valorizzare le eccellenze italiane ambientali, agricole e agroalimentari attraverso un percorso che racconta l’evoluzione e la salvaguardia della biodiversità agraria, anche grazie a un palinsesto di eventi, incontri, e esperienze multimediali. Lì i visitatori di Expo 2025 potranno degustare e acquistare i prodotti bio delle aziende associate alla Cia oltre a ricevere informazioni sulle coltivazioni biologiche e le prassi di tutela della biodiversità.