Gli agricoltori contro lo spreco: il 2 dicembre a Bologna l’Assemblea de “La Spesa in Campagna”

assemblea_laspesaincampagna_2016_invito

L’appuntamento con l’associazione per la vendita diretta della Cia all’Auditorium Enzo Biagi. In Italia il 40% degli sprechi alimentari tra le mura domestiche. Bisogna continuare a sensibilizzare i consumatori, anche con la cucina degli avanzi attraverso le ricette contadine.

“+ Spesa in Campagna = meno spreco”. Questo lo slogan scelto dall’associazione per la promozione e lo sviluppo della vendita diretta di Cia-Agricoltori Italiani per la sua Assemblea nazionale, che si terrà a Bologna, venerdì 2 dicembre alle ore 10:30, presso la Salaborsa dell’Auditorium Enzo Biagi.

In Italia c’è ancora troppo cibo che finisce nella spazzatura -spiega l’associazione-. Succede nella Grande distribuzione organizzata, con i prodotti in scadenza o invenduti, fino ad arrivare alle mura domestiche, dove si concentra più del 40% del totale degli sprechi alimentari del Paese. La cultura contadina, invece, non conosce lo spreco. Gli agricoltori non gettano mai niente dei prodotti della terra e del loro lavoro: anche quelli meno presentabili, sono tutti buoni. I bitorzoli di una verdura, qualche ammaccatura in un frutto, è estetica non qualità. Stesso discorso anche per la cucina, con le tante ricette contadine che usano gli avanzi per creare piatti eccezionali.

L’Assemblea nazionale de “La Spesa in Campagna” si aprirà con i saluti di Antonio Dosi, presidente della Cia Emilia Romagna, e di Virginio Merola, sindaco di Bologna.

Seguiranno le relazioni di Matteo Antonelli, presidente nazionale de La Spesa in Campagna; Matteo Guidi, di Last Minute Market; Massimo Fiorio, vicepresidente della commissione Agricoltura della Camera e primo firmatario della legge contro lo spreco alimentare.

Spazio, poi, ai “case history”. Giordano Zambrini (azienda agricola di Imola) racconterà la sua esperienza a fianco del Banco alimentare, mentre Marco Zambon (azienda agricola di Padova) parlerà della sua esperienza con la Caritas.

Infine Enrico Vacirca, segretario dell’Anp-Cia Toscana, presenterà il libro “La cucina degli avanzi attraverso le ricette contadine”, mentre le conclusioni dei lavori saranno affidate al presidente nazionale della Cia Dino Scanavino.